OTHOCA
ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE - Oristano
Elettrotecnica - Elettronica - Informatica - Meccanica - Liceo delle Scienze Applicate


Stemma della Repubblica Italiana
Aumenta dimensione caratteri Dimensione caratteri predefinita Diminuisci dimensione caratteri

Laboratorio di strumenti a corda e a fiato



prof. Corrado Pusceddu

Il progetto prevede la trattazione degli elementi fondamentali della teoria musicale e l'applicazione pratica delle tecniche strumentali nel campo del Fingerstyle, del Flatstyle e del Rock-Blues (strumenti a corda) e nel campo delle musiche popolari sarde e irlandesi (strumenti a fiato)

Laboratorio Musicale a.s. 2006/2007

TEMATICA: SOCIALIZZAZIONE TRAMITE LA MUSICA

Le attività in oggetto offrono la possibilità di sviluppare nel ragazzo la creatività e il senso sociale e civico della scuola attraverso il lavoro di gruppo, favorendo la socializzazione e lo sviluppo dell'autocontrollo; il tutto visto in un ottica interdisciplinare integrando l'animazione, l'ascolto, l'educazione musicale, la drammatizzazione e il linguaggio mimico-gestuale. Tutto questo per sviluppare nel ragazzo una percezione sensoriale e uditiva, e una memoria affettivo-uditiva che gli permetta di esprimersi, quindi di comunicare, in modo cosciente con i suoni e quindi con la musica. Il tutto tramite l'esplorazione, la manipolazione, l'invenzione e la creazione armonica, melodica e ritmica, elementi che permetteranno al ragazzo di affrontare con maggior coscienza il linguaggio musicale. L'insegnamento della musica nella scuola superiore riveste un'importanza fondamentale, anche perché ci permette di superare il limite culturale della musica intesa per pochi eletti e rende questa disciplina un mezzo di comunicazione aperto a tutti, in questo caso specifico, a misura di ragazzo. Naturalmente con questo non si deve intendere un tipo di attività musicale minimizzata e banalizzata, ma con un percorso metodologico e didattico programmato per accrescere e affinare la creatività, utilizzata non solo in ambito artistico ma anche nella vita di tutti i giorni che tende a sviluppare così competenze specifiche tramite l'invenzione, la manipolazione e esplorazione permettendo così di completare la formazione e la crescita globale. Ci si abitua così al contatto e alla comunicazione, al confronto non competitivo e a ciò che si può considerare fondamentale: l'inserimento nel gruppo.

Obiettivi formativi specifici e trasversali

  • Educazione dell'orecchio musicale attraverso l'imitazione e la percezione di eventi sonori.
  • Sviluppo del senso ritmico.
  • Conoscenza degli elementi di scrittura/lettura musicale e delle inerenti tecniche informatiche.
  • Pratica strumenti.
  • Capacità di riprodurre modelli musicali dati.
  • Esecuzione e produzione in proprio di brani musicali e/o vocali anche inediti, colonne sonore di filmati e documentari, spettacoli teatrali, manifestazioni musicali interne e/o esterne.
  • Sviluppare le capacità tecniche e interpretative degli strumenti prescelti.
  • Capire attraverso la realizzazione di spettacoli pubblici l'importanza dell'esibizione individuale e di gruppo.
  • Compatibilmente con l'avvio del Laboratorio Musicale, si auspica inoltre la ricostituzione di un gruppo musicale formato da personale Docente e non Docente sulla scia di quanto realizzato negli spettacoli svoltisi in questo Istituto negli anni '70 e '80.

Questo sito utilizza cookie di sessione e di terze parti per offrirti una migliore esperienza digitale. La prosecuzione della navigazione mediante consenso (pressione su ACCETTO) o scroll di pagina comporta l'adesione all'uso dei cookie. Procedendo con la navigazione, dunque, autorizzi la scrittura di tali cookie sul tuo dispositivo. Se ritieni di non prestare il consenso, ti preghiamo di chiudere questo tab del browser. È a tua disposizione l’informativa completa Cookie CLICCA QUI per ulteriori informazioni.